papà 3

 

Parlate di mio padre,

fate il suo nome.

Fate che lo ricordi

prima che muoia.

Come ieri e domani,

perchè egli è, né mai era...

Che vuoto attorno.

Mi è rimasto nel cuore

un senso di pena,

un lavoro incompiuto.

Ho perso per sempre

ciò che non capivo di avere.

  Paolo Carbonaio