La Soffitta

27 juin 2015

Due anni...

20150625_162746

Caro Buddy, due anni fa volavi sul ponte dell'arcobaleno.

Siamo ritornati come ogni anno a quell'albero della nostra valle dove amavi riposare durante le nostre spensierate vacanze. Abbai festosi si rincorrono sotto l'ombra della sua chioma e tu sei lì con noi, buono ed indimenticabile amico.

Ciao Buddy ti amiamo come allora.

 

 

 

Posté par nadi63 à 09:37 - Commentaires [2] - Permalien [#]

23 mars 2015

Ciao Bibo

94785001_o

 

...dolce e mai dimenticato amico......

Posté par nadi63 à 16:04 - Commentaires [6] - Permalien [#]
27 février 2015

Amy

102498397_o

...una bambola è più di un giocattolo. Può essere un'amica, fratello, sorella, confidente....una bambola è l'invisibile....mistero...
Amy è una bambola con l'anima made "La Soffitta".....

Posté par nadi63 à 13:49 - Commentaires [14] - Permalien [#]
27 janvier 2015

Le Urla del Silenzio

Ogni anno giornali e TV ci fanno rivivere le storie della resistenza, dei campi di sterminio e quello che successe a ebrei ed altri prigionieri.

Un ricordo si affaccia sempre alla mia mente in questi giorni.

Camminavo con mio padre un pomeriggio; penso fosse inverno perché era già buio; chiacchieravo felice come sempre quando uscivo con lui.

Arrivando al Ponte delle Guglie successe una cosa strana. C’era tanta gente, ma da tutte quelle persone, che facevano ala ai lati del ponte, non veniva nessun rumore nè voci.

Anche noi  ci fermammo, vidi in mezzo ai due lati molte persone  tutte in fila con valige e tanti bambini per mano o in braccio alle madri.

La fila era lunga tutto il Terrà di S: Leonardo e non si vedeva la fine.

Soldati tedeschi armati di fucile camminavano ai lati della fila: silenzio completo in mezzo tanta gente e rassegnazione nei volti che vedevo davanti a me.

Anche nei passanti si sentiva dispiacere e curiosità.

Tutto questo mi spaventò, per me molto piccola era qualcosa che non capivo e non sapevo dare una ragione.

Impaurita chiesi a mio padre: “cosa succede?”

Non ricordo la risposta certamente qualcosa che potesse rassicurarmi.

Mi riportò subito a casa.

Per anni non seppi cos’era successo quella sera.

Poi lessi un libro” il primo per me che parlasse degli ebrei”.

Leggevo di tutto e con avidità, ma non ero preparata a quello che lessi.

Il libro: un numero che non ricordo e poi le parole che non dimenticherò mai  “tu passerai per il camino”;

Credo di aver saputo una parte di quelli eventi nel modo più violento e sconvolgente e seppi cosa avevo visto quella lontana sera.

Antonia

Posté par nadi63 à 13:08 - Commentaires [6] - Permalien [#]
16 décembre 2014

Le Bambole con l'anima

Locandina mostra

 

Vi aspetto

Posté par nadi63 à 23:04 - Commentaires [6] - Permalien [#]

10 août 2014

Mio Padre..

papà 3

 

Parlate di mio padre,

fate il suo nome.

Fate che lo ricordi

prima che muoia.

Come ieri e domani,

perchè egli è, né mai era...

Che vuoto attorno.

Mi è rimasto nel cuore

un senso di pena,

un lavoro incompiuto.

Ho perso per sempre

ciò che non capivo di avere.

  Paolo Carbonaio

 

Posté par nadi63 à 16:35 - Commentaires [9] - Permalien [#]
28 juillet 2014

Miss Petticoat.....

IMG_2558 - Copia

 

Miss Petticoat attendeva paziente da molto tempo di essere fotografata,

seduta vicino alle vecchie trine, da dove forse, ricaverò una vestina per lei....

 

IMG_2547

 

Sorride seduta composta, come le bambole di una volta.

Ha piccole giunture che  permettono i movimenti a piccole mani e piccoli piedi

 

IMG_2545

 

Gli abiti sono dipinti a mano direttamente sulla bambola finita,

solo il merletto che segna la vita è reale, il resto è dipinto...

 

IMG_2546

 

I capelli ricordano quelli pazientemente annodati in piccole striscioline

di tessuto di cotone, per formare i boccoli...come le donne usavano fare una volta..

 

IMG_2553

 

Sospesa tra primitive e vecchia bambola delle piantagioni,

Miss Petticoat vi augura una buona estate....

 

Miss Petticoat è un modello "La Soffitta"

 

 

Posté par nadi63 à 13:01 - Commentaires [21] - Permalien [#]
27 juin 2014

E' il 27 giugno .........

 

 

IMG_2528

Io e Buddy _NPdesign(c)

Amico mio

Ho migliaia di ricordi di te, tanti, da poterne riempire mongolfiere

che leggere leggere volerebbero su da te, che corri felice sul ponte dell'arcobaleno

e  le vedresti anche tu perchè so che se alzi lo sguardo,

 vedi lo stesso cielo che stò guardando io....

Ciao Buddy

 

Posté par nadi63 à 10:07 - Commentaires [13] - Permalien [#]
25 juin 2014

Cinque giorni di vacanza..

montagne

 

Nelle sere blu estive andrò per i sentieri,

punto dal grano, l'erba fine calpesterò:

ne sentirò, sognante, il fresco sotto i piedi.

E lascerò che il vento mi bagni il capo nudo.

 

Non dirò  una parola, non penserò a niente:

ma l'amore infinito invaderà il mio spirito

ed io, come uno zingaro, me ne andrò via, lontano

nella natura, lieto come una donna.

 

                                                A. Rimbaud

                               

 

Posté par nadi63 à 10:29 - Commentaires [2] - Permalien [#]
20 juin 2014

Tante news.... ma a piccole dosi.......

Carissime amiche,

innanzitutto un grazie a tutte voi per l'affetto che mi avete dimostrato scrivendomi messaggi, nei lunghi mesi di assenza dal blog.Voi già sapete che l'esilio era una necessità dettata da impegni di lavoro e di studio.Chi mi ha seguito in Fb invece ne era già al corrente. Da ottobre a giugno, sono stata full-immersion nell'insegnamento. Quattro pomeriggi a settimana del mio tempo, erano dedicati alle allieve del laboratorio del giocattolo " Giocando si Impara", e dal corso di Storia del Gioco e del Giocattolo, che ho tenuto presso le strutture UNI3. Il corso ha ottenuto un ottimo successo, ed è terminato con una mostra davvero riuscitissima.

La mostra era già stata preceduta da una piccola anteprima a Natale, e da un bellissimo articolo pubblicato in un giornale a tiratura quadrimestrale che ci aveva dato grande spazio con foto ed articoli scritti anche dalle partecipanti al corso. Tutti i lavori presenti in mostra, sono stati da me progettati e sviluppati con l'aiuto delle mie bravissime allieve, le "mie ragazze", che ringrazio. Argomento della mostra, era il percorso di studio: dalle streghe ispirate dai "Paesani" di Bernard Ravca ( needle sculpting), alle Amish "apple head" (primitive), alle bambole Waldorf  ( Steiner ) e per finire la novità: delle bambole progettate e sviluppate attorno al tema di Alice nel paese delle Meraviglie( M.Chase doll ), che meritano però un post a parte. Con mia grande sorpresa le più gettonate sono state le bambole Amish, non c'è stata persona che non le abbia lodate per originalità e novità dell'interpretazione.

La grande affluenza alla mostra(solo nel libro presenze hanno lasciato traccia del loro passaggio in 170), ha richiamato l'attenzione anche di una TV locale e siamo andate "in onda" in un Tg regionale, con un servizio dal titolo: "Bambole con l'Anima" che è visibile in rete in YouTube...che emozione!

Ad ottobre, ritornerò ad insegnare, questa volta con un numero di allieve tre volte superiore ed un numero di corsi raddoppiato e quindi non so bene quanto potrò essere in rete per allora. Per adesso, mi godo questi giorni di vacanza, anche se la mente non smette di progettare nuove cose. Ho avuto anche con mia grande soddisfazione alcune proposte di lavoro molto allettanti, forse per la novità dell'argomento trattato, ma questa è altra storia..

Questo per quanto riguarda "il lavoro". Come "libera cittadina" ho partecipato nel frattempo ad una esposizione di disegni indetta dalla Municipalità di Favaro Veneto e devo dire, che è stata una gran bella soddisfazione vedere i miei disegni in mostra. Per quanto riguarda la famiglia, sapete che un nuovo amico a quattro zampe fa parte del nostro nucleo familiare. Il nostro piccolo Joy cresce, un monellino da non credere, ma questo fà parte del suo ruolo di cucciolo vivacissimo ed intelligentissimo. Gli Aussie sono tutti un pò pazzi......come i loro proprietari...ehehhe

Ma adesso, come vi preannunciavo nel titolo, alcune foto, della mostra, scattate da Daniele Favero, classe 2000, un vero enfant prodige, con già al suo attivo una mostra fotografica dal titolo " Io e te emozionando" . Si avete letto bene, 14 anni ed un talento naturale per la fotografia che spero nutra e mantenga nel tempo. Ho voluto che tra le tante foto scattate alla mostra, anche da professionisti, ci fossero quelle ....dalla parte di un bambino.....non me ne vuoi vero Daniele se ti chiamo bambino....giusto??? Anche a te un grande grazie per aver visto la mostra con occhi speciali....

Non vi tedio oltre, ci leggiamo presto e vi lascio con alcune foto, davvero "piccola dose" di mesi di assenza...

Ciaooooo! A presto.....

DSC_0555

DSC_0563

DSC_0589

DSC_0586

DSC_0614

 

DSC_0616

 

DSC_0592

DSC_0603

DSC_0604

DSC_0644

Tutte le foto apparse in questo post sono di Daniele Favero(c)

Le foto ed i soggetti fotografati sono di proprietà del blog La Soffitta e dell'autore DF(c)

e ne è vietata la riproduzione anche se parziale se non previo consenso del relativo proprietario.

 

 

 

 

Posté par nadi63 à 10:47 - Commentaires [23] - Permalien [#]