IMG_1122

 

Gli alberi di Natale così come li conosciamo noi, hanno avuto origine in Germania,

dove inizialmente gli ornamenti consistevano in frutta, nocciole, candeline e caramelle.

Nel 1840 la Germania iniziò a produrre ornamenti di vetro nelle sue fabbriche del vetro,

e queste decorazioni iniziarono a diventare molto famose per le loro centinaia di disegni e di forme.

Nel 1850 la tradizione di decorare gli alberi di Natale viaggiò dalla Germania all’Inghilterra e sotto

Re Giorgio I° ed il principe Alberto che sposò la Regina Vittoria ebbero la loro massima espressione.

Da allora, l'uso di ornare gli alberi di Natale con addobbi di vetro, filo di ferro piegato e figurine

vittoriane, diventò di uso comune.

 

IMG_1127

 

 

Successivamente, immigrati inglesi e tedeschi ne importarono l’uso negli Stati Uniti e nel Minnesota

esiste adirittura un museo dedicato, il "The Minnesota Historical Center" .

I Vittoriani spinsero le decorazioni natalizie verso originali ed elaborati disegni.

Nelle loro belle case decorate e con vestiti alla moda,

l’idea che a Natale meno è meglio,

 fece seguito l’usanza del più è meglio, e gli alberi di Natale si trasformarono in vere

e proprie opere d'arte.

 

 IMG_1131

 

Gli ornamenti di Dresda sono alcune delle decorazioni più affascinanti e belle,mai realizzate per l'albero di Natale. Prendendo il nome da Dresda-Lipsia zona da cui sono stati realizzati, queste piccole creazioni in cartone goffrato erano disponibili in una infinita varietà di forme: soli, lune, pesci, ogni animale immaginabile, tra cui creature esotiche come orsi polari, cicogne, aquile , pavoni e alligatori. C'erano barche a vela in miniatura, dirigibili e transatlantici, un'intera orchestra di strumenti musicali, slitte, e Babbi Natale trainati da cavalli con cocchieri piccoli, piccoli, macchine volanti e mongolfiere praticamente tutto quello che si possa immaginare.

 

IMG_1124


La maggior parte dei "Dresda" erano solo 2-3 pollici di dimensioni ed erano dorati o argentati, ed alcuni erano dipinti da artisti. Gli ornamenti di Dresda videro il loro maggior fulgore tra il 1880 e il 1910. Venivano realizzati con cartone, inumidito per renderlo flessibile, ma venivano usati oltre al vetro ed al bouillon, il ferro piegato, le figurine ed una quantità sterminata di fiorellini, nastri, pizzi e passamanerie. Un ornamento era spesso costituito da diversi pezzi che, ricreavano adirittura piccole ma vere storie a tema natalizio.

 

IMG_1130

 

Nonostante il fatto che molte migliaia ne siano stati prodotti, di "Dresda Originali" ne rimangono oggi relativamente pochi, ed è ciò che li rende un oggetto molto apprezzato da collezione.

 

Ed allora perchè non raccogliere la "sfida" che ci dona la  storia e confezionarne uno tutto nostro??

 

IMG_1118

 

Una figurina di cartone pressato, ritagliata piano piano,

un pezzetto di seta rosa, e del bouillon argentato

 

 

IMG_1116

 

un sottile fil di ferro e la cara, vecchia neve e a festone...

 

 

IMG_1117

 

Un pò di pazienza ed il mio angelo sarà subito appeso all'albero

 

IMG_1115

 

E voi di quale storia di Natale siete quest'anno??? Che sfida raccoglierete??

 

Credits

La decorazione è una creazione "La Soffitta", le figurine sono Free